Chiesa di San Nicolò

Il bel gruppo architettonico, gestito dai frati francescani, comprende la chiesa, a unica nave, il convento e il chiostro del XVI secolo ed il campanile barocco (1626-29). Sul portale della chiesa si può notare la statua del Doge Domenico Contarini uno dei fondatori del Convento. All’interno di possono osservare di Palma il Vecchio “Madonna con il Putto” a destra e di Palma il Giovane “San Giovannino” In questa chiesa nel 1071 fu nominato dal popolo il Doge Domenico Selvo in quanto la Basilica di San Marco era ancora in costruzione. Nel 1099 fu qui deposto il corpo di San Nicolò di Mira trasportato a Venezia dalla Licia. In questa chiesa veniva, e viene tutt’ora celebrata la messa dopo la celebrazione dello sposalizio del Mare, nella festa della Sensa, a ricordo della vittoria del Doge Pietro Orseolo nel 998.

Alcuni hotel presenti in zona