Palazzo Grassi

Antichissima, la famiglia Grassi trasse l’origine da Bologna, e nel 1230 si trasferì a Chioggia, di cui ottenne la cittadinanza nel 1646. Trasmigrata a Venezia salì agli onori del patriziato nel 1718 in un Paolo e fratelli (uno dei quali per nome Pietro fu vescovo di Parenzo) offrendo alla Repubblica nell’ultima guerra contro i Turchi 60 mila ducati d’argento. Angelo, figliuolo di Paolo, edificò verso la metà del secolo scorso un magnifico palazzo in «Campo S. Samuele», sulle cui scale, a documento dei propri figli, fece scolpire il motto: Concordia Res Parvae Crescunt. Palazzo di poderosa struttura, con stilemi classiccheggianti. Dopo un accurato restauro per conto della Fiat diretto da Gae Aulenti e Antonio Foscari, è divenuto negli ultimi anni contenitore di importanti mostre.

Alcuni hotel presenti in zona