Ca’ Foscari

Regale palazzo, fatto fabbricare dai Giustinian alla fine del secolo XIV – inizi del XV. Venne chiamato «palazzo delle due torri», per le due torri che aveva sul comignolo. Acquistato dalla Repubblica nel 1420 per 6500 ducati affine di farne un regalo al Marchese di Mantova, ma nel 1438 gli fu tolto, e nel 1439 donato al conte Francesco Sforza, al quale nel 1447 venne confiscato. Quindi, posto all’incanto, passò in proprietà nel 1452 del doge Foscari, che lo rifabbricò con maggior magnificenza. A palazzo Foscari, soggiornarono molti altri principi. Perduto ai nostri tempi dai suoi nobili proprietari, e ridotto a misera condizione, fu acquistato e restaurato dalla Municipalità di Venezia per ospitare la Sede Centrale dell’Università di Venezia.

no images were found

Alcuni hotel presenti in zona