Scuola Grande e Chiesa di San Rocco

La chiesa costruita da un modello del Bon bergamasco, Proto dei Procuratori di San Marco. Fu iniziata nel 1489 e consacrata nel 1508. Della struttura originale rimangono solo le absidi e le sculture: il resto venne rifatto da Scalfarotto nella prima metà del XVIII sec, mentre la facciata fu eretta tra il 1765 e il 1771, su disegno di B. Maccaruzzi Per la bellezza delle opere d’arte che racchiudeva e per la meravigliosa architettura rinascimentale con la quale era stata costruita era la più bella fra le Scuole Grandi. La Scuola eretta fu eretta dal Bon e Scarpagnino a partire dal 1515. Sono presenti una serie di tele del Tintoretto che restano tra i capolavori della pittura veneziana a cavallo tra rinascimento e manierismo. Sono presenti inoltre opere di Giorgione, Tiziano e Tiepolo. Alla caduta della Repubblica la Scuola subì un colpo terribile: fu incamerato il suo ingente patrimonio, dispersi in gran parte gli arredi sacri, e ne venne deliberata la sopressone. Fu salvata dall’oblio grazie alla carità dei cittadini e nell’anno 1806 venne riaperta al culto, riaprendo la sua originaria fuzione di beneficenza ai poveri e tutela dei capolavori d’arte che l’aveva già resa celebre nei secoli.

Alcuni hotel presenti in zona